FNAILP federazione nazionale architetti ed ingegneri liberi professionisti

Polldaddy
Check out Polldaddy, the most easy-to-use survey software around. Start creating beautiful online surveys today.

Create an Online Survey

Sei d'accordo al ripristino dell'Obbligo dell’applicazione della parcella professionale con uno sconto non superiore al 20%

Posted 8 years.

17 Comments

  • Claudio - 6 years ago

    tariffe certe SI!!! sconto ma perche mai dovremmo fare sconti. basta non se ne puo piu!!!

  • Maurizio Mogarelli - 8 years ago

    oltre non si va

  • Raffaele Vitolo - 8 years ago

    Dipende dal prezzo iniziale a cui applicare lo sconto!!!!

  • Marco Fabio De Lillo - 8 years ago

    Sono sostanzialmente in accordo con Marco, con Gabriele e con chi non intende concedere sconti. Dopotutto è "prassi commerciale" che gli aumenti sono conseguenti ad aumenti e non a ribassi (vedi Striscia la Notizia di qualche giorno fa). Per cui a parità di prezzo non offerto ma imposto dalla tariffa si potrebbe pensare di offrire prestazioni aggiuntive: penso ad una regola normativa in cui l'offerta economicamente più vantaggiosa è basata sulle prestazioni offerte e non sul ribasso del prezzo. E chiaro che le prestazioni devono essere contemplate all'interno delle singole categorie delle prestazioni professionali e quindi non offrire progetto architettonico, strutturale, impiantistico allo stesso prezzo del progetto architettonico ma bensì offrire progetto architettonico, studio inserimento urbanistico, particolari e disciplinare elementi tecnici al prezzo del progetto architettonico. Una modalità più attenta e sapiente della tariffa professionale. In questo modo, probabilmente, l'antitrust verrebbe ugualmente soddisfatto.

  • Arch Liberi - 8 years ago

    Marco ma siamo d'accordo con te, diciamo la stessa cosa...proponiamo un 20% come massimo ribasso, è evidente che se fosse solo per noi proporremmo parcelle fisse e basta...ma purtroppo c'è L'ANTITRUST meglio il max - 20% che il ribasso selvaggio del 90/95% ...!!!hai ragione per le certificazioni energetiche vengono allo studio conoscendo già i prezzi , le vogliono anche per 100 euro...il copia incolla per quei soldi è assicurato con danno incommensurabile per la società e per l'ambiente...

  • Marco Cuomo - 8 years ago

    I voted for "No". Non esiste fare sconti su prezzi che sono sempre piu' bassi. (es. ho iniziato a fare certificari d'efficienza energ. a 400,00 euro, ora sono 200,00 euro e nn posso andare sotto, ma c'e' chi e' arrivato a 120,00 euro in sei mesi). Complimenti............. Votate NO che e' meglio.....................

  • Denis Tezza - 8 years ago

    Stessa cosa posso confermare sulle Certificazioni energetiche...ora, senza stare a disquisire sull'utilità o meno, sulla metodologia, ecc. in ogni caso è un lavoro che richiede conoscenza e professionalità,e che quindi deve essere pagata adeguatamente!E per adeguatamente magari non intendo i 500 euro + IVA, ma neanche i 100 euro proposti da pseudo-professionisti affamati di facile guadagno, e senza una preparazione adeguata!(molti tecnici che fanno le certificazioni non sanno neanche che cosa sia una caldaia a condensazione!). Ben venga quindi questo sondaggio!Salvaguardiamo la nostra professione!

  • Arch Liberi - 8 years ago

    attualmente si assiste allo scempio di prestazioni fasulle copia incolla svolte a qualunque e dico qualunque prezzo....vi sono colleghi che pur di avere un incarico giocano la roulette russa, tanto alternativa non c'è, o muoiono di fame o fanno prezzi assurdi e naturalmente prestazione TAROCCATA! Non è possibile un confronto con chi chiede 14 euro giorno per un calcolo strutturale...gli operai extracomunitari di ROSARNO prendono 25 euro giorno e senza responsabilità civili e penali e senza studi di settore e senza inarcassa e senza ordine da pagare e senza bolletta dello studio e senza software da acquistare ed aggiornare, e senza toner della stampante da sostituire, e senza inchiostri del plotter da comperare, ecc. ecc.!!! I grandi studi delle archistar o semplicemente grandi studi attualmente vincono tutte le gare pubbliche e accaparrano tutti gli incarchi privati perché sfruttano il lavoro nero di architetti ed ingegneri...non svolgendo loro la commessa non HANNO COSTI ( i titolari ex architetti o ingegneri o geometri sono diventati imprenditori e non sono più in grado di utilizzare nessun software ) i nostri piccoli studi con 1 / 2 persone non sono minimamente concorrenziali, se applicassimo le loro vergognose richieste non congrui nemmeno con le spese !!!PER CUI VENIAMO TAGLIATI FUORI PROPRIO NOI PROFESSIONISTI CHE REALMENTE E PROFESSIONALMENTE SVOLGIAMO LA PRESTAZIONE...!!!COLLEGHI FORZA CON IL VOTO!!!!

  • prezzo unicoooooo

  • Silvio Pianta - 8 years ago

    non ho più voce...a furia di gridare basta con questi super sconti....

  • Arch Liberi - 8 years ago

    il riferimento sono le parcelle ai sensi della legge 143 e s.m.i., (mai abrogata)dovrebbero comunque aggiornarla è ferma al 1986...c'è necessità di introdurre le nuove categorie di prestazioni...

  • - 8 years ago

    Sono convinta che non possa non esistere un riferimento che renda il nostro lavoro degno di essere giustamente retribuito!

  • Arch Liberi - 8 years ago

    SIAMO D'ACCORDO CON TE CARO COLLEGA GABRIELE, PURTROPPO DOBBIAMO PROPORRE UNO SCONTO MAX DEL 20% COSì TRANQUILLIZZIAMO ANCHE L'ANTITRUST...CHE ESSENDO NATURALMENTE POCO, MA MOLTO POCO INFORMATI SUL NOSTRO LAVORO, RACCONTANO AGLI ITALIANI ASSURDITÀ' VERGOGNOSE...per cui rispetto ai ribassi anche del 90% ed oltre proponiamo di rendere derogabili le parcelle per un max del 20% e NON OLTRE!

  • Gabriele Chiodo - 8 years ago

    in realtà non capisco perchè si debba applicare uno sconto. Io quando vado dal macellaio o dal farmacista mica chiedo lo sconto; non lo chiedo neanche agli ambulanti Marocchini.

  • Arch Liberi - 8 years ago

    LE TARIFFE NON SONO MAI STATE ABROGATE, SONO STATE RESE SOLO DEROGABILI...PER CUI IL 20% RISPETTO ALLA 2 MARZO 1949 N 143 E s.m.i.(per gli incarichi privati)

  • Giancarlo Pezzella - 8 years ago

    Perdonate il mio dubbio... ma il sondaggio ha un senso se si specifica lo sconto rispetto a quale parametro visto il non più recentissimo annullamento delle tabelle!!

  • Arch Liberi - 8 years ago

    sono proprio curioso di conoscere i 2 "colleghi" che hanno avuto il coraggio di rispondere no !!! sono senza dubbio redattori di prestazioni copia incolla...

Leave a Comment

0/4000 chars


Submit Comment